• Mar. Dic 7th, 2021

Due Opere Sacre del D’Antoni per il Comune di Sant’Anatolia di Narco, in Umbria

Diexplorermax

Ago 15, 2021

Il pittore, Fondatore del Movimento Artistico Stilnovista , Carmelo Fabio D’Antoni, entra ufficialmente a far parte del percorso storico museale del Comune di Sant’Anatolia di Narco, località alle porte della Valnerina in provincia di Perugia.

Per questa occasione il D’Antoni ha realizzato due Opere con tecniche settecentesche, la prima raffigura l’Arcangelo Michele e verrà inserita nella Pinacoteca del Comune di Sant’Anatolia di Narco, la seconda raffigura Santa Anatolia e verrà esposta negli spazi dedicati all’esposizione della prestigiosa e storica Abbazia di Castel San Felice.

Si ringraziano il Sindaco Tullio Fibraroli, l’assessore alla cultura Anna Corti, il Prof. Alberto D’Atanasio Storico dell’arte, La Presidente dell’associazione. culturale Voci del Nera Dott.ssa Valentina Orlando.

Le Opere saranno visibili in permanenza all’interno del percorso turistico museale, relativamente agli orari di apertura e alle prenotazioni predisposte dall’ente.

Cenni Biografici di Carmelo Fabio D’Antoni.

La Sicilia, terra di cultura e delle culture stratificatesi nell’avvicendarsi delle dominazioni susseguitesi nei secoli, terra del sangue e del fuoco, della passione e della sofferenza, ha ospitato da sempre talenti eccezionali. Il D’Antoni matura la sua vena artistica nutrendosi di questo prezioso contesto. Poliedrico per definizione, cresce nelle botteghe dei più grandi maestri contemporanei, sperimentando tecniche e stili che lo hanno portato a trovare il suo percorso nella sublimazione della figura femminile. Nel 2017 si accosta al Sommo Poeta Dante Alighieri, creando opere ispirate alla Divina Commedia e inserendosi nel solco del pensiero letterario “Stilnovista”, riprendendone e la filosofia e fondando una corrente pittorica. La sua personale crescita, complessa e sofferta, lo ha portato a conquistare, malgrado la sua giovane età, riconoscimenti a livello internazionale. Storici e critici d’arte hanno scritto di lui che sarà ricordato sempre come l’artista che, per ricerca e coscienza ha avuto il coraggio di scendere agli Inferi, passando per conoscenze anche alchemiche, fino a scegliere di esprimere la stessa cifra del “Dolce Stil Novo ”. Sua è la frase coniata “nell’essenza della donna si rivela e si svela l’energia dell’arte” L’Artista ha colto il valore spirituale della forza del vero amore, la donna, sublimandolo nelle sue tele.

L’elemento che si rivela nelle due opere donate +è una teologia riscoperta e contemplata attraverso l’unione di rappresentazione e raffigurazione nel pensiero estetico di questo giovane artista si svela il mistero del trascendente che trova figurazione e immaginazione nell’immanente Dalla Grecia alla Scandinavia, passando per l!Europa e L!Inghilterra, l!artista trasforma le sue modelle, alle volte parto dalla sua fervida immaginazione, in immortali guerriere, vive e sacre, eteree guardiane del suo tratto sempre preciso e disciplinato. Negli anni la carriera del Maestro si è evoluta in una costante e continua crescita nel mondo artistico internazionale esponendo in vari Musei, Fondazioni e Gallerie a Roma, Firenze,Torino Messina ,Bonn, Baden Baden, Colonia, Berlino, Chicago, Los Angeles, Miami, Vienna, Bruxelles, Praga, Sofia, Spoleto, Perugia, Andria, Foggia, Catania, Siracusa, Palermo ecc.

www.maestrodantoniarte.com 

Ars Magistris Group 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *